Sacchetti per il campionamento dei gas Sacchetti per il campionamento dei gas RITTER Gas-Speicherbeutel

Sacchetti per il campionamento dei gas

Caratteristiche

  • Non permeabile
  • Opaco – per proteggere i gas raccolti dalla luce ultravioletta
  • Non interagiscono chimicamente coi gas
  • Abbastanza forte da resistere a maneggiamenti bruschi e ripetuti
  • Spurgo possibile con l’utilizzo di 2 valvole posizionate diagonalmente sul lato opposto negli angoli delle borse
  • Prelievo del campione di gas mediante siringa con setto o setto sostituibile
  • Non diventano fragili o comunque non si deteriorano nel tempo
  • Semplice da mantenere e non richiede una formazione tecnica per il funzionamento
  • Durata di conservazione praticamente illimitata

Applicazione

I sacchetti RITTER per il campionamento di aria e gas sono stati appositamente progettati per una raccolta semplice e affidabile di campioni di aria e gas. Le proprietà non permeabili, opache e chimicamente inerti dei sacchetti garantiscono che i gas raccolti rimangano incontaminati e inalterati.

I sacchetti di campionamento forniscono un metodo semplice ed economico per raccogliere e trasferire i campioni di aria e gas da qualsiasi punto di raccolta ad uno strumento di prova o ad un laboratorio di analisi situato in posizione centrale. Sono quindi ideali per l’uso in luoghi difficili da raggiungere.

I sacchetti possono anche essere utilizzati per raccogliere i vapori, o possono essere utilizzati con i pannelli di prova degli odori.

Quando si utilizzano i sacchetti per il campionamento dei gas, può non essere necessario tenere traccia del preciso volume raccolto o del tempo trascorso necessario per ottenere il campione. L’uso corretto dei sacchetti dà come risultato un campione raccolto che è rappresentativo dell’ambiente o del mezzo di processo dal quale è stato raccolto (prelevato), sia come campione afferrato che come media ponderata nel tempo.

Inoltre, utilizzare sofisticate e costose tecniche di analisi dei gas in tempo reale per stabilire i livelli di concentrazione significa in genere limitarsi ad un unico punto di monitoraggio fisso. Al contrario, i sacchetti di campionamento dei gas totalmente portatili consentono un’assoluta libertà di movimento e di misurazione su un’ampia area di punti di campionamento. Determinare se e dove esiste un problema di gas o di inquinamento diventa un compito facile ed economico.

Progettazione

Qualsiasi tecnica di campionamento dei gas dipende dalla qualità del sacchetto di campinamento utilizzato. La costruzione e i materiali dei sacchetti per il campionamento dei gas RITTER garantiscono l’integrità fisica di qualsiasi campione prelevato e ne consentono la conservazione senza modifiche nel tempo. In questo modo, il campione raccolto rimane veramente rappresentativo del suo ambiente di raccolta o delle condizioni del mezzo.

A differenza dei comuni sacchetti di campionamento in plastica monostrato, questi sacchetti argentei sono costituiti da cinque diversi strati di materiali:

  • Polietilene tereftalato (PET) – 12 μm, esterno
  • Polietilene (PE) – 20 μm
  • Alluminio – 12 μm
  • Poliammidi orientate (OPA) – 15 μm
  • Polietilene (PE) – 80 μm, interno
Gli strati sono legati insieme per formare un unico materiale flessibile di 131 micrometri di spessore.

Pressione e temperatura

La pressione di gonfiaggio del sacco di campionamento non deve superare i 17,4 mbar (0,25 psi). I sacchi non devono essere gonfiati eccessivamente, in quanto ciò può portare alla rottura del sacco. Quando i campioni dei sacchi vengono trasportati in aria, si dovrebbe prevedere l’espansione del gas ad altitudini di volo più elevate.

I sacchi non dovrebbero essere utilizzati a temperature superiori a 50 °C – 55 °C (125 °F – 130 °F). Tutti i sacchi per il campionamento di gas a base di polimeri devono essere maneggiati con la massima cura quando vengono usati a qualsiasi temperatura al di sopra dell’ambiente, in particolare sopra i 40 °C – 45 °C (110 °F – 115 °F).

Se si devono raccogliere i gas della pila ad alta temperatura, i tubi della linea di campionamento dovrebbero essere abbastanza lunghi da permettere al flusso di gas campionato di raffreddarsi prima di entrare nel sacchetto.

Tipi di sacchetti

I sacchetti per il campionamento dei gas RITTER sono disponibili in forma di cuscino e possono essere prodotti nelle dimensioni standard fino a 60 litri, come indicato nella tabella sottostante.

Descrizione Forma Volume (1) Larghezza Durata
GSB-P/ 0.1 Pillow 0,1 ltr 76 mm 127 mm
GSB-P/ 0.5 Pillow 0,5 ltr 152 mm 203 mm
GSB-P/ 1(2) Pillow 1,0 ltr 203 mm 203 mm
GSB-P/ 2 Pillow 2,0 ltr 203 mm 305 mm
GSB-P/ 5 Pillow 5,0 ltr 203 mm 584 mm
GSB-P/ 10 Pillow 10,0 ltr 381 mm 406 mm
GSB-P/ 15 Pillow 15,0 ltr 400 mm 508 mm
GSB-P/ 22 Pillow 22,0 ltr 406 mm 610 mm
GSB-P/ 44 Pillow 44,0 ltr 584 mm 660 mm
GSB-P/ 60 Pillow 60,0 ltr 610 mm 800 mm
  • (1) Capacità uguale o superiore al volume in litri; volume definito a 7 ″ WS = 17,7 mbar
  • (2) I sacchetti da 1 litro variano in forma, saranno spediti come disponibili in magazzino

Valvola standard

Se non specificato diversamente, i sacchetti di campionamento del gas saranno forniti con la valvola standard “Twist-Type Double-O-Ring (V-NPB-2/OO)”.

RITTER Drehventil mit Doppel-O-Ring

Anello a doppio O a torsione (V-NPB-2/OO)

La valvola a torsione con portagomma consente un flusso di gas controllato attraverso la rotazione continua della valvola in direzione di chiusura o di apertura. La struttura dentellata del portagomma fissa e sigilla il tubo sullo stelo della valvola. Per aprire o chiudere la valvola, essa viene ruotata in senso orario o antiorario. Il doppio O-ring interno sigilla lo stelo della valvola sia quando la valvola è aperta che a qualsiasi angolo di rotazione.

Valvole opzionali

RITTER Durchgangs-Ventil

Collegamento diretto (STC-NPB-F-SR)

La Straight Through Connection (STC) può essere ordinata come caratteristica standard al posto della valvola Twist-Type. La Straight-Through Connection (STC) è una qualsiasi connessione di canale del gas senza ostacoli che non permette all’utente di controllare il flusso di gas. Due STC possono essere utilizzati per consentire un flusso continuo di gas o di liquido attraverso il sacchetto, se il sacchetto deve essere usato come tampone. Usato in combinazione con un altro tipo di valvola (porta di ingresso), un STC può anche essere installato come porta di spurgo in uscita, in modo da consentire un flusso di spurgo (pulizia) del sacco dopo ogni utilizzo. (In questo caso, per il campionamento del gas, un breve pezzo di tubo deve essere posizionato sull’STC e un dispositivo di chiusura (come una pinza medicale in plastica per tubi) deve poi essere posizionato su questo tubo).

RITTER Luer-Fit Ventil

Valvola Luer-Fit™ (V-L/F-1)

La Luer-Fit Valve™ è una valvola sicura, a chiusura automatica, che non può essere aperta o lasciata aperta accidentalmente, evitando così qualsiasi perdita di campione di gas o di liquido. È facile da usare e non richiede alcuna rotazione o torsione dello stelo della valvola.

Il connettore Luer-taper Quik-Mate™ (mostrato sopra la Luer-Fit Valve™), standard con ogni Luer-Fit Valve™, è un adattatore a flusso per il collegamento istantaneo (push-pull) dei tubi alla valvola. Il raccordo conico tra l’alloggiamento dello stelo della valvola e il connettore Quik-Mate™ diventa più stretto man mano che la pressione viene esercitata sul Quik-Mate. Questo assicura un raccordo a tenuta di gas tra il tubo della linea campione e la Luer-Fit Valve™.

I gas possono essere inseriti o rimossi attraverso l’uso di un tubo della linea di campionamento o di una siringa con un raccordo Luer-taper barrel. Questa valvola può eliminare la necessità di lavorare con gli aghi per siringhe, se lo si desidera.

Nota: a causa dei suoi minuscoli canali di gas, la valvola Luer-Fit Valve™ non è adatta per gas contenenti particelle. Inoltre, ha una portata inferiore rispetto alle altre connessioni della valvola alla stessa pressione. Inoltre, si deve essere consapevoli dello “spazio morto” che può verificarsi quando si utilizza una siringa con un barilotto di siringa inutile, per prelevare o iniettare il gas campione o il liquido attraverso l’alloggiamento dello stelo della valvola.

RITTER Austauschbares Septum

Supporto del setto sostituibile (A-SEPHLD/DEL)

Quando un setto viene apposto su un sacchetto con un adesivo, ogni penetrazione di esso da parte di una siringa fa un altro foro nel sacchetto. Questo porta ad un continuo deterioramento del sacchetto e ne riduce la vita utile. Un portasetto opzionale sostituibile permette all’utente di cambiare il setto come richiesto. I portasetti sostituibili sono disponibili nei seguenti materiali: Delrin, ottone nichelato e Polisolfone. L’acciaio inossidabile è disponibile su ordinazione speciale.

RITTER 2-Wege-Ventil

Valvola di arresto (Figura – da sinistra a destra, dall’alto verso il basso: STOPCK-DE/1500, STOPCK-SEP, STOPCK-ROT/L1200, STOPBASE-F)

La valvola Stopcock-Valve è una delle nostre valvole più popolari per le sue molteplici applicazioni. Questa valvola permette all’utente di controllare il flusso di gas con una maggiore flessibilità. È composta da due pezzi – una base a rubinetto d’arresto e un gruppo valvola a rubinetto d’arresto che si collega in modo indipendente alla base per mezzo di un dado di bloccaggio rotante. (Figura – da sinistra a destra: Tappo di chiusura “STOPCK-DE/1500”, rubinetto di arresto-setto “STOPCK-SEP”, rubinetto di arresto a 1 via “STOPCK-ROT/ L1200”).

La base “STOPBASE-F” può essere utilizzata anche come connessione passante diritta (STC) semplicemente collegando il tubo con il connettore Quik-Mate™. La valvola Stopcock (collegata alla base con un movimento di rotazione in senso orario) è anche compatibile con tutti i nostri accessori della collezione Luer-taper. Il tubo può anche essere facilmente montato all’estremità della valvola Stopcock utilizzando il connettore Quik-Mate™.
Un setto autosigillante opzionale, collegato direttamente con un movimento di torsione in senso orario alla base del rubinetto d’arresto da solo o alla parte superiore del gruppo valvola del rubinetto d’arresto, permette l’iniezione/prelievo diretto della siringa di gas o liquido campione senza alcun effetto di spazio morto.